Verso l'Autonomia | Le parole di Keita

Verso l’Autonomia | Le parole di Keita

Purtroppo è arrivato questo momento che speravo che non arrivasse mai… in questi giorni ho pensato tante cose belle trascorsi insieme, ho quasi pianto sempre da solo come un matto, perché sei mesi di storia non si dimenticano così con voi dietro alle spalle che mi avete spinto nel bene e nel male, anche nei momenti difficili soprattutto.

In realtà non sarrei mai andato via essendo con le persone super accogliente, gentili, aperte, generose etc… ed è stata meravigliosa stare con voi in questi mesi, è stata una bella esperienza che non volevo che finisca, ma un certo punto della vita finisce tutto, così mi avete detto che il tempo l’ha deciso, maledetto tempo e lo stesso tempo, che quel 17 Marzo 2019 ho voluto passare in fretta e non vedevo l’ora di sentire la vostra chiamata di conferma, mi viene ancora la pelle d’oca a ripensarci e per questo voglio ringraziarvi con tutta l’anima del cuore soprattutto che mi avete fatto sentire a casa.

Chiedo scusa a tutti quanti se ero meno simpatico l’ultimamente, ma spegnere la luce non è facile…

Lunga vita a Casa Scalabrini 634