Premio "Laboratorio Italia" Edizione 2018

Premio “Laboratorio Italia” Edizione 2018

Oggi vogliamo condividere con voi un bel traguardo raggiunto. Questa mattina, la Fondazione Tertio Millennio ha consegnato a Casa Scalabrini 634 il Premio “Laboratorio Italia” Edizione 2018.

Questa la motivazione presentata dalla Fondazione nelle parole del Presidente, il Dott. Alessandro Azzi:
“Per l’originalità con la quale Casa Scalabrini 634 attiva processi di accoglienza di rifugiati e migranti, al fine di un loro attivo inserimento occupazionale e produttivo. Rendendo visibile, attraverso attività che coinvolgono anche il quartiere romano in cui è collocata la struttura (Tor Pignattara ndr) una solidarietà attiva basata sulla conoscenza reciproca”.

“Attraverso corsi di formazione e attività che portiamo avanti anche grazie ai nostri tanti volontari, come ad esempio la sartoria e il corso di alfabetizzazione finanziaria promossi in collaborazione con l’Associazione Migranti e Banche, vogliamo continuare a creare opportunità di incontro e integrazione che possano accompagnare i nostri beneficiari alla piena autonomia. Questo riconoscimento lo vogliamo dedicare ai nostri beneficiari, volontari, donatori e amici con cui ogni giorno continuiamo a promuovere la cultura dell’incontro, dell’accoglienza e dell’integrazione” – sottolinea Emanuele Selleri, Direttore Esecutivo di Casa Scalabrini 634.

“Sono molto contento di aver accompagnato in questo percorso Casa Scalabrini 634 in qualità di tutor. Una realtà che ho avuto modo di conoscere e di apprezzare per la modalità di accompagnamento all’autonomia economica e lavorativa, oltre a quella personale e professionale, dei beneficiari”- afferma il Dott. Marco Marcocci, tutor del progetto.

Nella foto, Emanuele Selleri, Direttore Esecutivo di Casa Scalabrini 634, accompagnato da uno dei nostri ragazzi, ritira il premio con il Dott. Alessandro Azzi, Presidente della Fondazione, il Dott. Franco Ferrarini, Vice Presidente, il Dott. Marco Reggio, Segretario Generale, il Dott. Francesco Carri, Consigliere, la Dott.ssa Cinzia Ministeri e il Dott. Marco Marcocci, Tutor del progetto.